Follia

“A parte il fatto che non era più così sicura che Edgar fosse davvero un malato di mente. Pensava che avesse commesso un delitto passionale; e la passione di per sé è una cosa positiva, no?”

Ambientato nell’Inghilterra del 1959, “Follia” racconta la storia d’amore tra Edgar, recluso in un manicomio criminale per un efferato uxoricidio, e Stella, una donna affascinante, insoddisfatta della vita familiare che conduce con il marito e Charlie, l’unico figlio nato dalla coppia.
La vicenda è narrata da Peter, terapeuta di Edgar, il quale si sofferma sull’ossessione di Stella che, nonostante i lividi, le minacce, le convinzioni deliranti con cui Edgar costruisce la realtà, difende con caparbietà l’immagine idealizzata del partner, senza il quale l’esistenza perde irrimediabilmente il senso.

La vicenda si snoda tra innumerevoli vicissitudini lasciandoci letteralmente travolgere dal vissuto psicologico e relazionale dei vari protagonisti.
Relazioni pericolose, gelosia, reazioni dissociative, passione sfrenata, deliri, momenti di tenerezza alternati a momenti di forte rabbia e paura morbosa di perdere l’altro, questi alcuni dei temi che è possibile incontrare durante la lettura di questo meraviglioso libro, come meravigliosa è la precisione con cui Patrick McGrath descrive il funzionamento mentale dei personaggi, permettendoci di scoprire a fondo quelle dinamiche mentali e relazionali che raramente si incontrano in altri libri.

L’autore è abile nel sottolineare l’inflessibilità, da parte dei protagonisti, dei significati personali attribuiti agli eventi, la rigidità del funzionamento mentale che ostacola la considerazione di altre prospettive, portando, in tal senso, a seguire a spada tratta la propria visione, come la migliore e unica via percorribile. Sarebbe questa la “Follia”, non solo la giostra con cui gli amanti alternano l’odio e l’amore, ma anche l’incapacità dei personaggi di riflettere su di sé e sugli altri, di elaborare costruttivamente l’esperienza propria e altrui, e quindi di comprendere le ragioni inconsce che guidano verso determinate scelte.


Un libro da non farsi scappare.

*** Per acquistare il libro, potete usare il link seguente: https://amzn.to/2vJwnJc ***

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: